venerdì 30 marzo 2012

Di necessità virtù.

Li riconoscete?

Esatto, sono i mitici Distress di Tim Holtz con i Blending Tool.
Ogni blending costa dai 6 euro in su
e siccome bisognerebbe accendere un mutuo per averne tanti quanti servono,
ho aguzzato il mio ingegno e mi sono detta: perché non farseli "handmade"?
Cuccatevi questa sequenza di foto che vi mostrerà quello che ho combinato!!

 
Dal "magico omino della segatura" (il falegname!)
mi sono fatta fare 50 di questi tozzetti di legno di faggio, misura cm 3x3x4,8.
Addiruttura 50? Eh sì, perché li ho condivisi con Rosy e con la mia Peppa.
Ho rispettato le misure del blending tool di Tim Holtz, 
perché le spugnette-colore che userò sono le originali "Ranger".

Altri materiali: forbici, un rotolo di scotch biadesivo spessorato
e 1 metro abbondante di velcro adesivo (per 20 tozzetti) 
ma solo la parte "maschio", per intenderci quella che "aggrappa".
Ed ora via all'assemblaggio.

Ultimo pezzo: la spugnetta (di queste ne ho fatto una bella scorta).


  Ecco i miei personali Blending "TooLalla", anzi meglio i "LallaTozz"
(rispettiamo i Copyright)!!

 
Tocco finale...


... un pezzetto di scotch di carta sul quale scrivere il nome del Distress Ink.
Tutto chiaro? Se avete dubbi, chiedete pure.
Una cosa è certa: risparmio assicurato, solo 1 euro a tozzetto!!!
Tanto divertimento nel prepararli e, come dice sempre la mia Peppa,
vuoi mettere la soddisfazione di una cosa fatta con le proprie mani!!

Al prossimo tutorial... alla prossima dritta!

A presto, anzi prestissimo la vostra Eu.

18 commenti:

  1. Miticaaaaaaaaa!!! Eulalia!!! e il tuo
    universo pieno di idee è ancora più mitico!!
    Idea da copiare all'istante ....o forse l'ho già copiata questa!??!
    Tutta coccia!!!
    xoxoxo Rosy!(onoratissima sugnu!!)

    RispondiElimina
  2. sei veramente troppo avanti! in effetti molte cose hanno dei costi esagerati e se abbiamo manualità e inventiva si puo' decisamente risparmiare, o magari spendere i soldi in cose più "furbe". ps. grazie per la condivisione, non tutte lo fanno!
    kiss

    sab

    RispondiElimina
  3. Grandissima!!!!! Questa idea te la copio!!!! Sei davvero troppo avanti!!! Io, al mio unico e per ora solo blending tool, ho "sparato" due graffette perchè mi continuava a saltar via il velcro..adesso mi faccio la collezione di handmade blending tools!!!!!!!.....ciauxxxxxxxxxxx
    Ge

    RispondiElimina
  4. E meno male che quelle organizzate eravamo noi del nord! Sono speechless! Complimenti davvero e grazie! Miria xxx

    RispondiElimina
  5. Oi Eulalia!!!

    Amei a ideia, fico pensando o quanto o ser humano é criativo e você realmente é muito criativa.

    Beijos e um excelente fim de semana

    RispondiElimina
  6. sei stata geniale, ciao Marina

    RispondiElimina
  7. Anche io ho preparato i miei preziosi blocchetti!! Ora sono in attesa di spugnette mancanti!!! Sono veramente comodi e favolosi!!

    RispondiElimina
  8. Un'idea davvero favolosa, complimenti per l'astuzia e l'ingegno e grazie di averla condivisa con noi!!! Dove hai comprato le spugnette Ranger?!? Nel mio pacchettone di Natale avevo acquistato un blending tool con i ricambi finissimi in feltro che colorano malissimo, poi ho visto che nei video di Tim Holtz c'era la spugnetta, ma non ho mai avuto occasione di trovarle in vendita... Grazie ancora per questo splendido spunto! A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa, grazie per il commento.
      I ricambi in feltro piatto non sono per i Distress ma per gli Adirondack, un altro tipo di colore sempre della Ranger.
      Le spugnette che servono per i Distress sono le "Blending Foam" e le trovi da Timbroscrapmania o su e-bay.
      (Spero ti sia arrivata la mia mail con i link).
      xoxoxo Eulalia

      Elimina
  9. Fantastico Eulalia!!!!! Anch'io il primo blending tool me lo sono fatta in casa con la spugnetta cut-n-dry della Ranger ;o)))))) Grazie per il tutorial, adesso chiamo il falegname!!!!!!!!!!

    xoxo

    RispondiElimina
  10. vado subito dallo zio falegname !!!!! ...mitica donna !!
    bacioni
    giusi
    ps...Parigi...strabiliante!!!

    RispondiElimina
  11. Oi Eulalia !!!

    Amo seus trabalhos!!! São belíssimos!!! Obrigada pelo carinho e visita em meu blog!!! Obrigada por compartilhar conosco essa maravilhosa ideia.

    Beijos

    RispondiElimina
  12. Idea super fantastica! sicuramente da riproporre! Grazie per averla condivisa con noi! =))

    Claudia

    RispondiElimina
  13. Bellissima e utilissima idea!
    Ne ho fatti anch'io, ma i miei (blog 'cosediclem')sono molto più 'rustici' prenderò spunto dai tuoi per i prossimi ;o) grazie!

    RispondiElimina
  14. ma sei un genio !!!!! che idea fantastica :)

    RispondiElimina
  15. idea stupenda!! che spugnetta usi ? un bacione

    RispondiElimina
  16. bellissimi e utilissimi! oggi mi sa che faccio un giro dall'omino della segatura!

    RispondiElimina