sabato 20 agosto 2011

Una ventata di Medioevo.

Iera sera sono stata, con Nicola e Ludo, in quel di Castignano:
finalmente abbiamo paratecipato a TEMPLARIA
una bellissima rievocazione storica in costumi medievali.
Deliziatevi con queste foto!

Uno scorcio del borgo...

...i giullari di corte...




...il banchetto con gli scudi...                                              ...i mangiatori di fuoco...


   ...il gufo reale...                               ...il falco pellegrino...
(vivi ma, ahimé, legati ad un ciocco di legno)


                                  ...i saltinbanchi...                                     ...un musico col tamburo...
      

...il giocoliere...                                              ...il sabba delle streghe.

Ci siamo fermati in una delle tante piazzette del borgo
per cenare con piatti tipici dell'epoca:
zuppa di ceci e farro, orzo col pesto, maiale con cipolla e
"brodetto saraceno" a base di spezzatino di manzo con uvetta e prugne,
il tutto allietato da musica medievale.
Sulla via del ritorno ho fatto l'unico acquisto della serata:

un bellissimo metro da sarta in legno d'ulivo.

Questo piccolo capolavoro è stato costruito
dalle abili mani del Sig. Scipio De Curtis, artigiano in quel di Foligno.
Mi ricorderà questa magica serata ogni volta che lo adopererò!


 A presto, anzi prestissimo, la vostra Eu.





2 commenti:

  1. ...che bello il metro!!!... ti sei portata a casa un po' di quella magia... brava!!!

    RispondiElimina